DECIDI TU ALTRIMENTI DECIDO IO
DECIDI TU ALTRIMENTI DECIDO IO

DECIDI TU ALTRIMENTI DECIDO IO

Ma sai, da quando ha mollato quella disciplina non riesce a trovare lo sport che gli piaccia, però fa ginnastica a scuola.

oppure

Non ha voglia di fare nulla, è svogliato, sarà adolescenza, dici che dovrei insistere perché faccia qualcosa?

Non gli piacciono gli sport di gruppo, si trova male sai, lui è così timido che forse è meglio che faccia nuoto.

Decidere non è mai facile, ma in alcune situazioni è questione fondamentale essere decisi ed irremovibili.

Andando su argomenti specifici, comunico che esistono delle età sensibili nelle quali allenare determinate caratteristiche per poter ottenere un risultato incredibile, passate queste età risulterà molto più faticoso ottenere risultati per quella specifica caratteristica. Con questo non voglio dire che ogni sport debba essere praticato per diventare un campione , ma perché non approfittarne? Tutti vorremmo un/a figlio/a super atletico/a che dedichi il suo tempo allo sport, soprattutto in quell’età sensibile al cazzeggio o alle uscite con le compagnie. Una mente sana in un corpo sano!

Quindi che fare? Beh ai ragazzini piace parlare con gli adulti, così consiglio di parlarci in modo molto chiaro e diretto. Hanno bisogno di regole come hanno il bisogno di provocarci e metterci alla prova. La regola? Lo sport va fatto. O DECIDI TU O DECIDO IO PER TE altrimenti saltano tutti gli altri privilegi che hai, come guardare un po più la tv, mantenere la possibilità di usare il cell. piuttosto che altre cose che sapete meglio di me.

Non vi siete mai sentiti dire ” o mangi quello che c’è, altrimenti a letto senza cena”? Beh è un po’ la stessa cosa.

Seduti a tavola e si comincia a parlare, vedrete che un accordo positivo lo troverete e se non doveste farcela si ritorna al ” Allora decido io per te”

Questa è una di quelle battaglie importanti per il quale vale la pena combattere! Meglio un po’ di fatica adesso perché altrimenti non supererete facilmente la fase adolescenziale.

Se avete ragazzi con difficoltà di socializzazione vi consiglio spassionatamente il rugby perché questo sport cresce bambini attenti ai più deboli., e quindi il ragazzo timido vivrà una esperienza di crescita positiva.

Al prossimo argomento.

Oppure proponetemene uno voi.

ciao ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.